Palermo, 30 lug. (AdnKronos) – “I porti della Libia non sono sicuri”. Lo ha detto, come apprende l’Adnkronos, il Procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio durante l’audizione davanti alla Commissione regionale antimafia all’Ars doe è stato sentito dopo le minacce ricevute. L’audizione si è tenuta a porte chiuse. “Il porto sicuro non è solo quello dove si mette in salvo la vita umana ma anche quello che assicura i fondamentali diritti umani e della persona”, ha detto ancora il magistrato.