Palermo, 30 lug. (AdnKronos) – “Per noi c’è una rilevanza penale solo se c’è un accordo tra chi mette in mare i gommoni e le ong, altrimenti c’è il rischio che si presti a strumentalizzazioni”. Lo ha detto, come si apprende, durante l’audizione a porte chiuse davanti alla Commissione regionale antimafia, il Procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio. Il magistrato è stato ascoltato per circa un’ora dalla Commissione presieduta da Claudio Fava dopo le minacce di morte ricevute.