Palermo, 30 lug. (AdnKronos) – Per anni avrebbe molestato e aggredito i propri genitori che, fino all’ultimo, hanno evitato di denunciarlo sperando in un suo cambiamento. La polizia ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a un messinese di 42 anni, già detenuto per altri reati. L’uomo, assuntore di stupefacenti, secondo quanto raccontato dai genitori avrebbe anche tentato di vendere i mobili di casa per comprarsi la droga. L’accusa nei suoi confronti è di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.