LaPresse/PA

Marcus Morris non tiene fede al pre accordo con i San Antonio Spurs e firma con i New York Knicks a cifre più alte: ufficiale il dietro front dell’ex Celtics

Doppia conferma in casa Knicks. Dopo l’ufficialità della firma di Reggie Bullock, arrivata a cifre più contenute rispetto a quanto preventivato, i New York Knicks hanno potuto chiudere l’accordo con Marcus Morris. Ne dà conferma l’insider Shams Charania tramite Twitter. L’ex Celtics ha dunque rotto l’accordo verbale con gli Spurs, preferendo firmare con i Knicks a cifre più alte.

Le parole di Scott Perry, GM dei Knicks, in merito alle due firme: “con Reggie e Marcus aggiungiamo a un roster già migliorato due atleti versatili che giocano duramente, con il loro tiro da fuori e la ‘presenza’ in spogliatoio saranno importanti per il nostro team”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE