Mercato NBA – Marcus Morris fa chiarezza: “Spurs? Sapevano tutto, li ho chiamati. Vi spiego com’è andata”

LaPresse/PA

Marcus Morris, capace di ‘rimangiarsi’ la parola data agli Spurs e accettare l’offerta più ricca dei Knicks nel giro di qualche giorno, ha fatto chiarezza sulla vicenda

Dopo essersi accordato verbalmente con gli Spurs, Marcus Morris, fiutata la possibilità di ottenere un contratto più ricco con i Knicks ha optato per firmare con la franchigia newyorkese. L’operazione ha fatto molto discutere e Marcus Morris si è attirato più di qualche antipatia per non aver mantenuto fede alla ‘promessa’ fatta.

Il cestista ex Celtics ha spiegato però la sua versione dei fatti: “la prima cosa che ho fatto quando ho saputo che sarei andato in un’altra direzione è stata quella di chiamarli e accertarmi che lo sapessero. Non ci sono stati dubbi. Nessuna mancanza di rispetto. Ho avuto con loro delle grandi conversazioni poi finché so di essere stato chiaro e di aver detto loro la verità, posso andare avanti senza problemi. Rich Paul? Tutta questa storia che non voleva che firmassi con i Clippers per non giocare contro LeBron, non è assolutamente vera. Non mi ha mai detto di non firmare. Per quanto conosca Rich, una persona che conosco da tanto e a cui voglio ancora bene, è sempre stato fantastico in termini di accordi. Mi ha detto che voleva che firmassi con i Clippers”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17979 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery