AFP/LaPresse

Retroscena di mercato firmato da Rob Pelinka: il gm dei Lakers spiega di aver deciso gli acquisti insieme a LeBron James ed Anthony Davis

Importante retroscena di mercato in casa Lakers. Il gm Rob Pelinka, in conferenza stampa spiega di aver deciso il mercato confrontandosi con LeBron James ed Anthony Davis. I consigli dei due top player hanno permesso, al dirigente, una volta sfumato l’affare Leonard, di orientarsi al meglio sul mercato dei free agent: “una volta capito che Leonard non sarebbe arrivato, inutile guardarsi indietro. E quando hai due superstar di questo calibro, con una intelligenza cestistica di questo calibro, è scontato chiedere consigli e confrontarsi con loro. Qui ai Lakers vediamo il nostro rapporto con le nostre superstar come una grande famiglia, tanto che i loro spunti sono stati di grandissimo valore per il mio lavoro sul mercato.

L’insegnante migliore è l’esperienza, ed è necessario imparare dal proprio passato. Il nostro obbiettivo primario quest’anno era quello di aggiungere al nostro roster quei giocatori che nella passata stagione erano venuti a mancare, e quindi con grandi capacità al tiro da 3 punti, ma anche una miglior difesa sul perimetro, tanta intelligenza cestistica e versatilità tecnica per avere più soluzioni in corso d’opera. Qui a Los Angeles, quando si lavora per i Lakers, qualsiasi risultato che non sia il titolo NBA non può essere considerato un successo“.