Palermo, 22 lug. (AdnKronos) – La Corte d’appello di Palermo ha confermato l’assoluzione dell’ex ministro Calogero Mannino nell’ambito del processo di secondo sulla trattativa tra Stato e mafia. La sentenza è stata emessa dopo cinque ore di Camera di consiglio. L’accusa aveva chiesto la pena a nove anni di carcere. Mannino, accusato di violenza o minaccia a corpo politico dello Stato, non ha assistito alla sentenza ma ha atteso dalla sua abitazione la telefonata del suo legale, l’avvocato Marcello Montalbano.