Palermo, 17 lug. (Adnkronos) – “C’è un interscambio di favori e di informazioni tra Cosa nostra palermitana e quella americana per la gestione di singoli affari in questo momento limitato alla famiglia Gambino e agli Inzerillo, ma l’elemento parentale gioca un ruolo importante”. Lo ha detto all’Adnkronos  il direttore centrale anticrimine Francesco Messina, parlando dei 19 arresti tra Palermo e gli Usa. “E’ sorprendente la capacità di Cosa nostra di riuscire a superare le problematiche che fino a qualche anno fa sembrava insuperabile – dice – Oggi la struttura è stata capace di superare la situazione per tentare di rigovernare una parte del territorio. In questo c’è stata un interessamento di Cosa nostra americana”.