Roma, 16 lug. (AdnKronos) – Arriverà a giorni la pronuncia dei probiviri del M5S su Marcello De Vito, l’ex presidente dell’assemblea capitolina arrestato lo scorso marzo per corruzione e ora ai domiciliari. De Vito, come anticipato ieri dall’Adnkronos, non risulta ancora espulso dal Movimento, nonostante gli annunci che seguirono l’arresto. La decisione dei probiviri sarà resa nota entro venerdì, 19 luglio.
“Per tutti quelli che ‘De Vito non è stato ancora espulso dal Movimento’: la stessa mattina in cui Marcello De Vito è stato sottoposto a misura cautelare, il MoVimento 5 Stelle ha aperto il procedimento disciplinare nei suoi confronti, rispettando alla lettera il nostro Statuto e il nostro Codice Etico – chiarisce il M5S in un post su Facebook – L’avvio del procedimento era stato comunicato a mezzo email semplice (come prevede appunto lo Statuto)”.