Venezia, 30 lug. (AdnKronos) – ‘Non mollare Rosanna, vai avanti, siamo tutti con te”. Con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, esprime tutta la sua solidarietà, ‘personale e istituzionale”, all’europarlamentare Rosanna Conte, di Caorle, fatta oggetto di minacce dopo una sua interrogazione in qualità di consigliere comunale, nella quale chiedeva informazioni su presunte infiltrazioni della mafia nel territorio.
‘Sono vicino a Rosanna e a tutta la sua famiglia ‘ aggiunge Zaia ‘ perché sono momenti dolorosi che conosco bene, durante i quali passano un sacco di idee per la testa. Ma l’unica soluzione è non mollare. Se ci siamo messi a disposizione della collettività ‘ dice il Governatore ‘ lo abbiamo fatto anche perché gente come questa non vada più in giro a delinquere e minacciare”. ‘Spero ‘ conclude Zaia ‘ che gli inquirenti facciano chiarezza su questa vicenda, che è un atto gravissimo, da condannare senza se e senza ma”.