Roma, 17 lug. (AdnKronos) – “Dobbiamo mettere in campo tutti gli strumenti a nostra disposizione, fino alla costituzione di una commissione speciale”. Lo dice l’europarlamentare Pd, Simona Bonafè, all’Adnkronos sulla richiesta di portare il Russiagate alla prossima plenaria a Strasburgo. Una richiesta avanzata oggi dai dem al gruppo dei Socialisti e Democratici.
Non solo affrontare la questione davanti all’europarlamento con una ‘oral question’, ma verificare anche la possibilità di istituire una commissione speciale: questa l’intenzione degli eurodeputati Pd.
Una commissione, spiega Bonafè, “per fare luce sui legami opachi che legano i nazionalisti europei alla Russia e sui presunti finanziamenti a partiti anti Europeisti durante le ultime elezioni finalizzati ad indebolire il progetto d’integrazione ma anche le democrazie liberali”. La proposta è stata avanzata oggi dal Pd ed ha avuto l’appoggio della totalità dei gruppo S&D, si spiega. Dai francesi ai tedeschi agli inglesi del Labour. “Pare ci sia in Gran Bretagna un caso analogo con l’Ukip. E di fronte a tutti questi ‘pare’, la nostra idea è quella di fare chiarezza”.