Venezia, 25 lug. (AdnKronos) – ‘Il Presidente del Tribunale di Vicenza, Lorenzo Miazzi, ha emesso l’ordinanza di dissequestro della galleria di Malo, confermandolo solamente per le aree di cantiere dove sono depositati i materiali contestati, forniti dalle imprese menzionate nel decreto di sequestro (tubi, pozzetti, ecc). Il provvedimento di oggi incide sul sequestro del 4 luglio. Rimangono attivi i vecchi provvedimenti lato Malo e lato Castelgomberto. I lavori riprenderanno, pertanto, così come erano in esecuzione fino al 4 luglio. Si attendono per la giornata di domani le motivazioni del provvedimento. La Regione riconferma la massima disponibilità e collaborazione alla magistratura, al fine della piena chiarezza dei fatti”. Lo sottolinea, in una nota, la Struttura di progetto della Superstrada Pedemontana Veneta (SPV).