Roma, 24 lug. (AdnKronos) – Sulla superstrada Ragusa-Catania, “attesa da 32 anni”, e che ha portato i sindaci locali “ha restituire le fasce tricolori in segno di protesta, abbiamo chiesto a Conte impegni chiari e perentori”, ma anche di comprendere se l’opera va “realizzata con una soluzione pubblico-privato o interamente pubblica, e se c’è denaro per realizzarla. Conte ha dato la sua parola che al prossimo Cipe il tema sarà sul tavolo. Mentre il ministro Tria ha concordato con me che ci sono le risorse per procedere”. Così il governatore siciliano, Nello Musumeci, lasciando la riunione del Cipe a Palazzo Chigi. “Siamo stanchi ma confidiamo negli impegni assunti da Conte”, aggiunge il presidente della Regione.