Roma, 18 lug. (AdnKronos) – “Questa mattina ci siamo svegliati così, con una minaccia di far cadere il governo e poi un attacco frontale a me”, accusato di lavorare “a un governo col Pd. Ora posso capire che si attacchi per coprire” il caso dei presunti finanziamenti alla Lega, “però è una falsità, un attacco grave frontale che io non posso permettere. Se vogliamo seguire questo schemino qua, chi sta al governo nelle Regioni con berlusconi è la Lega, chi sta al governo con Renzi sui finanziamenti a Radio radicale, sul Tav, è la Lega. L’elezione di Von der Leyen non può essere usato a pretesto per attaccare il M5S”. Così Luigi Di Maio, in una diretta Fb in cui risponde alle interviste di Matteo Salvini oggi su alcuni quotidiani.