Roma, 19 lug. (AdnKronos) – “Dopo la pausa della competizione elettorale, nessuno mi ha prospettato la possibilità di un rimpasto, c’era da completare la squadra e avevo posto una condizione: ‘terminiamo la partita della procedura d’infrazione per procedere’, e così è avvenuto” con la nomina di Lorenzo Fontana e Alessandra Locatelli. Per il resto, non mi è arrivata nessuna richiesta. Quello che va fatto, è completare la squadra dei sottosegretari, come alle Infrastrutte. Su questo dobbiamo assolutamente procedere”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi.