Max Verstappen e l’incidente con Vettel a Silverstone: l’olandese della Red Bull la prende con filosofia, le parole alla vigilia del nuovo appuntamento stagionale

Sta per iniziare un nuovo weekend di gara di Formula 1: i piloti tornano a bordo delle loro monoposto questa mattina ad Hockenheim per le prime prove libere del Gp di Germania. Intanto, ieri, i campioni delle quattro ruote hanno incontrato la stampa per raccontare con quali sensazioni affrontano il nuovo Gp.

Non poteva mancare un tuffo indietro nel tempo, a due settimane fa, quando Sebastian Vettel rovinava la gara britannica di Verstappen, con un tamponamento che ha impedito all’olandese di chiudere la gara di Silverstone sul podio. L’olandese della Red Bull ha raccontato ieri cosa gli è stato detto da Sebastian Vettel dopo la gara, quando si è avvicinato a lui mentre si trovava ancora a bordo della sua vettura: “mi ha detto di aver fatto un errore quando è venuto da me a fine gara. Certamente ero deluso per non aver raggiunto il podio, ma cosa posso dire? Succede. Io feci un errore in Cina contro di lui e Sebastian reagì in maniera molto calma. Sono cose che sfortunatamente accadono. Le corse sono anche questo. Preferisci non accada, ma a volte accade”, ha spiegato Verstappen.