rosberg vettel
LaPresse/EFE

Nico Rosberg non ci sta: l’ex campione del mondo difende il connazionale Vettel, il tedesco non ha apprezzato le recenti affermazioni del team Ferrari

Finalmente un sorriso per Sebastian Vettel! Il tedesco della Ferrari è riuscito in un’incredibile rimonta, domenica nel suo Gp di casa, ad Hockenheim, davanti agli occhi dei suoi tifosi. Partito dalla 20ª posizione, Vettel ha ritrovato il podio, salendo sul secondo gradino dopo una gara ricca di colpi di scena.

photo4/Lapresse

Il pilota tedesco ha risposto in pista alle affermazioni di Binotto, che prima del Gp di Germania aveva affermato di aspettarsi qualcosa in più dal suo pilota. Queste dichiarazioni sono arrivate anche all’orecchio di Nico Rosberg, che ha ammesso di non averle apprezzate, difendendo così il suo connazionale: “vedo semplicemente la situazione. La maneggevolezza della Ferrari, in particolare al posteriore, si adatta meglio a Leclerc che a Vettel. La Ferrari non è attualmente in grado di dargli una vettura in cui si senta a suo agioI sei piloti nelle prime tre squadre sono tutti sottoposti a pressioni estreme. Lo so perché sono stato nella stessa situazione. Devo meravigliarmi un po’ della Ferrari e di come francamente si esprimano. Persino Mattia Binotto sta criticando lo stile di guida di Vettel pubblicamente, dicendo che guida ‘troppo’ la macchina. È piuttosto brutale“, ha spiegato Rosberg.