Lapresse

Disastro Mercedes ad Hockenheim, ma il team della Frecce Argento non si butta giù: ritrovata nelle parole di Niki Lauda la motivazione giusta per risollevarsi

Gara amara, amarissima, quella di ieri ad Hockenheim per la Mercedes: nella seconda gara di casa delle Frecce Argento, Valtteri Bottas si è schiantato contro le barriere, distruggendo la sua monoposto e quindi dicendo addio ad ogni speranza di podio, Lewis Hamilton, dopo aver sfiorato anche le barriere è stato costretto a tornare ai box a causa del muso della sua macchina danneggiato, che gli ha fatto perdere tempo prezioso, facendolo scivolare fuori dalla top ten.

La Mercedes è per la prima volta fuori dal podio dopo 10 gare. Solo qualche ora dopo la gara Hamilton ha ritrovato un timido sorrisetto, perchè a causa delle penalizzazioni dei piloti dell’Alfa Romeo è riuscito ad entrare nella top ten, guadagnando due punti.

La Mercedes comunque non si può ritenere soddisfatta della gara di ieri in Germania e, in vista dell’Ungheria, si è subito messa al lavoro, insieme ai piloti per capire cosa non ha funzionato e quali errori sono  stati commessi. Una giornata buia per la Mercedes che trova ispirazione in Niki Lauda:stasera, riflettendo sulla gara, ci viene in mente una famosa citazione di questa leggenda … “Dovresti sempre discutere delle sconfitte perché puoi imparare molto di più dai fallimenti che dai successi.” Niki le discussioni sono già iniziate“, questo il post motivazionale del team di Brackley dopo la domenica di gara di Hockenheim.