LaPresse/Photo4

Il team principal della Red Bull ha rivelato come tutta la scuderia stia spingendo a tutta per migliorare ulteriormente la vettura di Verstappen e Gasly

La Red Bull ha ormai colmato il gap che la divideva ad inizio stagione con la Ferrari, mettendo nel mirino niente meno che la Mercedes. Max Verstappen ha vinto in Austria e raccolto altri podi che gli hanno permesso di mettersi alle spalle in classifica sia Vettel che Leclerc, diventando il primo antagonista di Hamilton e Bottas.

Photo4/LaPresse

Una soddisfazione enorme per Chris Horner, che non ha nessuna voglia di fermarsi: “quest’anno sembrava aver preso il via all’insegna della transizione, con un nuovo motore che, ovviamente, implicava un profondo rinnovamento. Tuttavia devo essere sincero e penso che l’andamento ci abbia sorpreso in maniera positiva. Abbiamo già vinto una gara e messo assieme un paio di podi, risultati tutt’altro che da sottovalutare. La situazione vede ormai la Red Bull alla pari della Ferrari a livello di prestazioni, con il mirino puntato sulla Mercedes che rimane sempre la vettura da battere. Abbiamo grande fiducia, negli ultimi tempi abbiamo inserito nuovi motori che ci hanno garantito un aumento notevole delle prestazioni, ma Honda sta già lavorando su una specifica che verrà portata in Ungheria per un ulteriore salto in avanti. Continueremo a spingere a tutta fino ad Abu Dhabi, non c’è alcun dubbio. La Honda ormai ha assaporato il ritorno al successo dopo le tante difficoltà occorse dal suo ritorno in Formula Uno, quel successo al Red Bull Ring era l’iniezione di fiducia di cui avevano bisogno”.

Valuta questo articolo

Rating: 4.8/5. From 4 votes.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE