Lapresse

Il finlandese si è soffermato ad analizzare le qualifiche del Gp di Germania, chiuse al terzo posto dietro Hamilton e Verstappen

Terzo posto per Valtteri Bottas al termine delle qualifiche del Gp di Germania, il finlandese ha chiuso dietro il compagno di squadra Lewis Hamilton e Max Verstappen, deludendo soprattutto nel Q3.

Lapresse

Una seconda fila che avrebbe potuto anche fallire nel caso in cui le Ferrari fossero rimaste in gioco, relegando ancora più indietro l’ex Williams, che in conferenza stampa ha ammesso: “siamo stati fortunati a non dover lottare con le Ferrari. Sono deluso dalle qualifiche, non avevo la stessa fiducia del solito. Ho faticato nelle prove libere in frenata, dove sono andato lungo in qualche occasione in curva 2 e 6. È come se fosse cambiata la resistenza del pedale del freno, ho perso 2-3 decimi sul tempo. Ma domani sarà una giornata diversa, voglio lottare bene. Abbiamo visto nelle prove libere quanto le Ferrari siano veloci sui rettilinei e, confrontate a noi, ci rifilano 7 decimi. Noi abbiamo guadagnato qualcosa nelle curve, ma in qualifica Vettel e Leclerc erano difficili da battere. Sarebbe stato bello lottare con loro. Domani saranno molto forti e avranno aggiustato tutto sulle loro auto. Certo, è bello lottare ma vogliamo sempre avere il meglio per il team. Domani è un altro giorno. Se dovesse piovere, sarebbe diverso per tutti e tutto sarebbe possibile. Sono sicuro che andremo comunque bene“.