photo4/Lapresse

Il finlandese ha chiesto scusa alla squadra per l’errore commesso durante il Gp di Germania, esponendo il proprio punto di vista

Valtteri Bottas ha sciupato la grande occasione concessagli da Lewis Hamilton nel Gp di Germania, il finlandese infatti ha concluso anzitempo la sua gara per un incidente, che lo ha costretto a non recuperare punti in classifica sul compagno, fuori dalla zona punti.

Una delusione enorme per Bottas, che ha parlato nel post gara: “ho fatto un errore da solo. Il team mi ha spronato a spingere di più e stavo spingendo al massimo per raggiungere il podio. Ovviamente in quella curva ho spinto troppo, perdendo il posteriore. Errore mio. Forse avrei dovuto mantenere la calma e prendermi più tempo, ma probabilmente se non ci avessi provato in quel modo, non avrei potuto conquistare un posto sul podio. Almeno avrei potuto guadagnare dei punti e sarebbe stato importante. Di sicuro dovrò imparare molto da ciò che è accaduto. Con queste condizioni è molto semplice fare questo tipo di errori, purtroppo ho sbagliato al momento sbagliato nella curva sbagliata”.