lewis hamilton
Photo4/LaPresse

Il pilota campione del mondo ha espresso il proprio parere sugli pneumatici e sull’ala anteriore introdotta nel 2019 per favorire i sorpassi

Lewis Hamilton sta dominando il Mondiale 2019 di Formula 1, il britannico comanda con un distacco considerevole sul compagno di squadra Bottas, rimasto l’unico avversario nella lotta iridata.

Lapresse

Nonostante la sua superiorità, il britannico ha qualcosa di cui lamentarsi: “la nuova ala anteriore non ha fatto alcuna differenza per la turbolenza, davvero per nulla. La situazione è semplicemente brutta come prima. A Silverstone la direzione del vento e il layout ci hanno resi in grado di seguire un’altra vettura, ma le prestazioni degli pneumatici sono decadute velocemente. Io e Valtteri eravamo in lotta, e se non avessi avuto un degrado termico sarei potuto rimanere in scia e continuare a battagliare. Spero che gli pneumatici durino più a lungo, in modo da potere avere sempre la prestazione che abbiamo avuto con le Hard a Silverstone. Ciò renderebbe possibili duelli in pista senza far soffrire le gomme. Spero che in futuro saremo in grado di correre vicini senza problemi”.