Palermo, 26 lug. (AdnKronos) – “Siamo intervenuti su una organizzazione strutturata che operava nel mandamento mafioso della Noce con questo gruppo criminale che operava attraverso i pusher. Durante le indagini sono emerse delle frizioni tra i gruppi criminali per la tenuta della cassa comune che serviva per foraggiare i nuovi acquisti della droga”. Lo ha detto il capo della Squadra mobile di Palermo Rodolfo Ruperti, parlando dell’operazione ‘H24’ che ha portato all’arresto di 16 persone.