AFP/LaPresse

Il giovane Mirsha Jesús Herrera Gastélum è stata trovato senza vita martedì con una ferita di arma da taglio al petto, Maradona ha espresso sui social il proprio dispiacere

Barbaramente ucciso con una coltellata al petto, così è morto Mirsha Jesús Herrera Gastélum, giovane calciatore dei Dorados de Sinaloa. Tesserato nelle giovanili del club messicano allenato fino a poche settimane fa da Diego Armando Maradona, il giocatore appena ventenne è stato rinvenuto senza vita martedì nei pressi dell’aeroporto internazionale di Culiacán.

AFP/LaPresse

Al momento non è chiaro se si sia trattato di un’esecuzione o di una rissa scoppiata per strada, conclusasi con la morte di Herrera dopo una disperata corsa in ospedale. Un’indagine è stata immediatamente aperta dall’ufficio del Procuratore Generale dello Stato, con l’obiettivo di chiarire le dinamiche che hanno portato all’uccisione di Herrera, ai Dorados dal 2015. Sgomento e tristezza per il club ma anche per Diego Armando Maradona, che ha affidato ai social il proprio saluto al suo ex giocatore: “oggi, sfortunatamente, devo dire addio a Mirsha Jesús Herrera Gastélum, giocatore delle giovanili dei Dorados. Ho potuto incontrarlo durante la mia permanenza nel club, e la notizia del suo omicidio mi ha scioccato. Spero che sia fatta giustizia e che questa possa portare un po’ di sollievo ai suoi parenti. Sento un profondo dispiacere nell’anima“.