(AdnKronos) – La Rivolta del Sette e Mezzo al centro del penultimo incontro, il 13 settembre, con la presentazione de ‘L’ultimo Risorgimento Settembre 1866, la rivolta del sette e mezzo, curato, tra gli altri, da Aldo Sparti e Mimmo Tubiolo. L’incontro si svolgerà in piazza Cosmo Guastella, davanti alla Fontana Nuova. La rassegna si conclude il 27 settembre nell’atrio del Palazzetto della Cultura con un incontro dal titolo evocativo ‘Tempesta e altre storie”, un dialogo a più voci su tutte le migrazioni, di ieri e di oggi, che prende le mosse da due libri, Tempesta di Davide Camarrone e La spartenza di Tommaso Bordonaro.
‘Anche quest’anno ‘ spiegano gli ideatori ed organizzatori – abbiamo scelto i luoghi per la loro bellezza potenziale e per la loro decrepitezza attuale, perché crediamo che portare libri e riflessioni in piazza, in un territorio di frontiera come il nostro, serva anche a riappropriarsi e a rivitalizzare spazi abbandonati, violentati, caduti nel dimenticatoio. Nelle precedenti edizioni le nostre scelte e le nostre idee hanno fatto da sprone e da apri pista. Chissà che la storia non si ripeta: perché è già successo che altri spazi, da noi eletti a location per serate culturali, siano poi stati riscoperti da altre associazioni per nuove iniziative”¦Ed è così che deve essere.”
La rassegna Notturni d’autore da quest’anno avrà una sessione anche autunnale, che partirà ad ottobre.