Copa America – Messi è una furia, diserta la premiazione e distrugge la Conmebol: “questa è corruzione”

AFP/LaPresse

L’argentino è stato espulso durante la finale per il terzo e quarto posto, ennesimo episodio che lo ha spinto a sbroccare contro la Conmebol

Si è conclusa malamente la Copa America per Lionel Messi, espulso durante la finale per il terzo e quarto posto vinta dall’Argentina contro il Cile con il punteggio di 2-1.

AFP/LaPresse

Il giocatore del Barcellona è stato protagonista di una lite con Medel, che ha spinto l’arbitro ad estrarre il rosso per entrambi, scatenando così la reazione della Pulce a fine partita. Messi ha prima disertato la cerimonia di premiazione, per poi attaccare duramente la Conmebol: “Medel va sempre al limite, con un giallo per entrambi la questione si sarebbe conclusa ma forse ho pagato ciò che ho detto la volta scorsa. L’importante è che la squadra abbia concluso bene la Coppa. Si sarebbe potuta rivedere la giocata dell’espulsione ma il Var non è stato utilizzato. Al di là della rabbia per non aver potuto concludere la partita, me ne vado tranquillo. Ma non possiamo far parte di questa corruzione, della mancanza di rispetto nei nostri confronti durante questa Coppa. La corruzione, gli arbitri e tutto il resto non ci hanno permesso di arrivare in finale“. La Federazione ha subito risposto per le rime a Messi con un duro comunicato: “accuse inaccettabili e infondate, non c’è nulla di vero. Tutto questo mette in discussione l’integrità della Coppa America“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30212 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery