Roma, 30 lug. (AdnKronos) – ‘Anche oggi Salvini e Di Maio litigano davanti alle telecamere e nei social ma poi non mollano le poltrone. Tutto molto noioso, se non fosse che gli italiani pagano il prezzo dell’immobilismo totale”. Lo afferma il segretario del Pd Nicola Zingaretti.
“In questi mesi – aggiunge – hanno fatto saltare i conti e nella manovra rischiamo il ritorno dei tagli ai servizi. Non si azzardino a toccare scuola, sanità e sicurezza. Nella manovra chiederemo investimenti per cantieri green e creare lavoro, sostegno alla scuola e 10 miliardi in 3 anni per la sanità, o la difesa della salute è a rischio. Questa è l’Italia che vogliamo, non questa telenovela ‘poltrone e potere'”.