neymar
Anne-Christine POUJOULAT / AFP

Marco Verratti commenta la possibile cessione di Neymar dal PSG: il centrocampista italiano fa un paragone con il trasferimento che due anni fa lo stava per portare al Barcellona, poi sfumato

Se vuole andar via, il club dovrebbe cederlo“, si è espresso così Marco Verratti ai microfoni di RMC Sport, in merito alla possibile cessione di Neymar. Il brasiliano ha espresso la volontà di lasciare Parigi per far ritorno a Barcellona, ma il club francese non intende fare sconti a nessun compratore.

Non sono riuscito a parlare con lui, so che sta attraversando un momento difficile dopo l’infortunio che lo ha costretto a saltare la Copa America – ha proseguito Verratti – Sarei deluso nel vederlo andar via, ma secondo me quando un giocatore vuole andarsene il club deve acconsentire. Non si può trattenere un calciatore che vuole lasciare, ovviamente d’accordo con quanto il club chiede per la sua cessione“. La situazione di Neymar è simile a quella che lo stesso Marco Verratti ha vissuto due anni fa, quando è stato vicinissimo al trasferimento al Barcellona: “all’epoca avevo bisogno di spiegazioni, ho visto cose che non sembravano all’altezza di un club che voleva vincere la Champions League. Ci siamo parlati e sono rimasto soddisfatto. Nessuno mi ha costretto a rimanere, credo che se un giocatore vuole andarsene troverà sempre un modo per farlo“.