Palermo, 18 lug. (AdnKronos) – “Anche oggi è saltato il tavolo di confronto al Mise con il ministro Di Maio e nessuna risposta è stata data alla vertenza Almaviva. Ci aspettavamo un intervento concreto ma invece è silenzio. A questo punto non possiamo che accelerare la nostra protesta con un corteo cittadino: scenderemo in strada per chiedere ad alta voce di salvare un settore importante per la nostra isola”. Lo afferma il segretario generale della Uilcom Sicilia Giuseppe Tumminia.
“Il governo nazionale deve intervenire subito e scongiurare gli esuberi – aggiunge – Non smetteremo la nostra mobilitazione fino a quando questo governo non avrà capito che la crisi va affrontata con un progetto vero, e non solo ammortizzatori sociali, per difendere l’occupazione. Palermo non può permettersi questo dramma sociale”.