Modric
Lapresse

Paolo Maldini fa il punto sul calciomercato del Milan: il direttore tecnico rossonero smentisce l’interesse per Modric e si concentra sui giocatori già acquistati e i possibili arrivi futuri

Il Milan si muove in sordina nel calciomercato estivo. Mentre la Juventus prende De Ligt e sogna Neymar; l’Inter tratta per Lukaku e il Napoli punta il talento Pèpè, i rossoneri, complici i paletti imposti dall’UEFA, puntano ad un mercato di basso profilo. Sono arrivati giocatori come giovani e futuribili come Rade Krunic e Theo Hernandez, mentre sembra in dirittura d’arrivo Bennacer. Il mantra è consolidato da tempo: giovani a basso costo, futuribili e adatti alle plusvalenze.

Per questo motivo il nome di Luka Modric, accostato al Milan negli ultimi giorni ha fatto un po’ storcere il naso. Il Pallone d’Oro chiede uno stipendio a doppia cifra, compirà 34 anni a settembre e il Real Madrid per liberarlo vuole almeno 30-40 milioni. Profilo senza dubbio di spessore, ma con pochi anni di carriera ad alti livelli davanti: un investimento per l’immediato e il futuro a breve termine che cozza con il ‘piano young‘ dei rossoneri’.

Spada/LaPresse

In conferenza stampa, il direttore tecnico del Milan, Paolo Maldini, ha fatto il punto del mercato rossonero, partendo da Modric e finendo con gli acquisti già effettuati e i possibili arrivi: “Modric? Mai trattato. L’abbiamo detto che stiamo cercando profili giovani, forti e anche qualche giocatore di esperienza. Lui sarebbe perfetto, ma non l’abbiamo mai trattato. Veretout e Bennacer sono profili che abbiamo trattato, vedo che c’è molta fretta ma il mercato finisce il 2 settembre. L’idea è di dare all’allenatore la squadra che avrà in campionato il prima possibile. Stiamo lavorando ma tante cose si devono incastrare.  Demiral? Abbiamo necessità in certi ruoli, in particolare a centrocampo, ma certi profili sono molto costosi e abbiamo delle trattative. Siamo sul pezzo, non abbiamo fretta e vogliamo sbagliare il meno possibile“.

In merito alle voci riguardanti una trattativa con l’Atletico Madrid per l’attaccante Angel Correa, ha risposto il ds Frederic Massara: “ci sono molti profili da valutare, lo faremo con i tempi giusti senza fretta. Sappiamo molto bene di cosa abbiamo bisogno. Faremo degli innesti mirati. Ma prenderemo solo giocatori che possano portare un valore aggiunto ad una squadra già forte“.