meo sacchetti
Simone Raso/LaPresse

La Nazionale Italiana di basket ha battuto senza problemi la Romania nella semifinale della Trentino Cup, imponendosi con il punteggio di 88-60

Ottima prestazione per la Nazionale Italiana di basket nella prima partita di Trentino Cup, gli azzurri superano senza problemi la Romania staccando il pass per la finale. Alla BLM Group Arena di Trento, gli uomini di Sacchetti si impongono con il punteggio di 88-60, guadagnandosi così la possibilità di affrontare domani la Costa d’Avorio per provare a vincere la settima edizione di questa rassegna. Sugli scudi Alessandro Gentile, riuscito a mettere a referto ben 14 punti. In doppia cifra, con 10 punti ciascuno, anche Abi Abass e Pietro Aradori, che oggi ha tagliato il traguardo delle 150 presenze in Nazionale.

Così coach Sacchetti: “nessun giudizio affrettato dopo la vittoria di stasera. Ho visto lati positivi e altri meno ma nel complesso è stato un buon test iniziale e abbiamo avuto modo di provare alcune situazioni che per noi saranno ricorrenti. Domani contro la Costa d’Avorio sarà una partita diversa e più fisica“.

Il pensiero di Pietro Aradori: “è stato un buon test. Abbiamo spinto molto nel training camp di Pinzolo, ora pensiamo a domani e a crescere ancora”.

Queste le parole di Alessandro Gentile: “è presto per trarre delle conclusioni. Ci godiamo la vittoria ma sappiamo che dobbiamo ancora migliorare”.

Nell’altra partita di giornata la Costa d’Avorio ha sconfitto la Svizzera per 69-68. La squadra di coach Paolo Povia raggiunge così l’Italia nella finale per il primo posto della settima edizione della Trentino Basket Cup (ore 20.30. Diretta su Facebook Italbasket e skysport.it). Con Belinelli, Datome e Gallinari out per il quadrangolare alla BLM Group Arena di Trento e con il turnover che ha coinvolto Filloy, Moraschini e Brian Sacchetti, lo starting five Azzurro è composto da Hackett, Della Valle, Abass, Brooks e Biligha. L’Italia prende subito il comando delle operazioni, lasciando a bocca asciutta la Romania per oltre 4 minuti prima della tripla di Orbeanu (8-3). Nel primo quarto rotazioni già ampie per coach Sacchetti, con tutti gli Azzurri pronti a rimpinguare il vantaggio fino al massimo di +13 (22-9) firmato da capitan Aradori.

Attenta e spigliata, a metà secondo periodo l’Italia doppia la Romania sul 40-20 con il lay up di Abass. Verso la fine del primo periodo i romeni, complice un fisiologico calo Azzurro dovuto anche ai carichi di lavoro della settimana a Pinzolo, rosicchiano margine dall’arco e così le squadre vanno a riposo sul 44-31.

Cinciarini, non entrato nella prima metà gara e unico Azzurro a non aver ancora sporcato il tabellino, apre il terzo periodo con la bomba del 47-41. Aradori e Gentile, i primi a toccare la doppia cifra, portano l’Italia sul 66-47. Negli ultimi dieci minuti la pressione della Romania cala ulteriormente e la squadra di coach Sacchetti mette in ghiaccio il risultato (77-55 al minuto 35) prima di chiudere sul + 28.

I risultati della prima giornata della Trentino Basket Cup 2019

Svizzera – Costa d’Avorio 68-69

Italia – Romania 88-60

Il programma della seconda giornata della Trentino Basket Cup 2019

Ore 18.00 Finale 3°/4° posto Romania – Svizzera (diretta su YouTube Italbasket)

Ore 20.30 Finale 1°/2° posto Italia – Costa d’Avorio (diretta su skysport.it e Facebook Italbasket)

Italia-Romania 88-60 (25-12, 19-19, 22-16, 22-13)

Italia: Della Valle* 7 (1/3, 0/2), Aradori 10 (3/4, 1/4), Gentile 14 (6/11), Biligha* 2 (1/2), L. Vitali 2 (0/3 da tre), Hackett  6 (3/4, 0/2), Brooks 8 (3/3, 0/1), Tessitori 9 (4/6), Ricci 7 (0/2, 1/2), Cinciarini 6 (0/1, 2/2), Abass* 10 (3/4, 1/3), M. Vitali 7 (1/2 da tre). All. Sacchetti

Romania: Tohatan 3 (0/2, 1/4), Watson* 6 (0/3, 2/6), Dragoste* 10 (3/5, 1/4), Orbeanu* 3 (0/1, 1/2), Gheorghe 1 (0/1, 0/1), Paliciuc 3 (1/2 da tre), Nicolescu* 12 (3/5, 2/5), Virna ne, Popa 5 (1/1, 1/6), Olah* 5 (1/1, 0/1), Cate 12 (4/5), Tibirna. All. Costescu

Tiri da due Ita 24/40, Rom 12/24; Tiri da tre Ita 6/21, Rom 9/31; Tiri liberi Ita 22/27, Rom 9/14. Rimbalzi Ita 40 (Gentile 9), Rom 29 (Cate 8); Assist Ita 15 (Cinciarini 4), Rom 8 (Cate 4).

Usciti 5 falli: Gheorghe

Spettatori: 1.500

Arbitri: Vicino, Quarta, Brindisi

Svizzera-Costa d’Avorio 68-69 (21-18, 14-15, 13-20, 20-16)

Svizzera: Nzege 8 (1/3, 2/4), Baldassarre ne, Mbala (0/1 da tre), Kazadi 7 (2/6, 1/2), Kovac 20 (0/1, 5/8), Zinn (0/1 da tre), Solca (0/1), Gravet (0/1, 0/2), Martin ne, Dubas 4 (0/1, 1/1), Capela 10 (5/15), Cotture 6 (3/4), Mladjan 13 (2/2, 2/5), Hart. All. Barilari

Costa d’Avorio: Abouo 7 (2/5, 1/4), Pamba 7 (3/6, 0/5), Thompson 12 (6/9), Bah, Lamizana (0/1 da tre), Diabate 5 (1/5, 1/3), Fofana 10 (5/9), Coulibaly, Edy 13 (4/6, 1/7), Sidibe 7 (3/5), Traore, Zerbo 8 (3/5, 0/1). All. Povia

Tiri da due Svi 13/34, Cvi 27/50; Tiri da tre Svi 11/24, Cvi 3/21; Tiri liberi Svi 9/10, Cvi 6/10; Rimbalzi Svi 33 (Kovac 8), Cvi 36 (Sidibe 8); Assist Svi 17 (Kovac 4), Cvi 11 (Diabate 4).

Arbitri: Filippini, Bongiorni, Dori