Milano, 25 lug. (AdnKronos) – La Banca d’Italia, con 2.452 tonnellate, possiede la quarta riserva d’oro a livello mondiale. Prima della banca centrale italiana solo l’Fmi, con 2.814 tonnellate, la Bundesbank, con 3.370 tonnellate e la Fed, con 8.133 tonnellate. E’ quanto rileva R&S Mediobanca nel suo ultimo rapporto sulle banche internazionali.
Bankitalia ha più riserve auree della Banca di Francia, della Banca di Russia e della Banca Popolare cinese. Sempre per Bankitalia, le plusvalenze non realizzate – congelate in apposita riserva di patrimonio netto per evitare possibili forti oscillazioni a conto economico – sono pari a 68,9 miliardi di euro.