(AdnKronos) – Il 25 luglio tocca a ‘La bella Italia – Lezioni di brand, lezioni di successo’. Eccellenze della cultura e dell’imprenditoria italiana testimoniano come una attenta valorizzazione della ‘marca’ sia sempre più un elemento essenziale per crescere e raccontare il bello e il buono che l’Italia produce, interverranno, tra gli altri, Mauro Felicori, commissario straordinario Fondazione Ravello, ex direttore generale Reggia di Caserta, Ilaria Nembro, brand and communication manager Tesa Group, Luca Faenzi, responsabile comunicazione Ong Mediterranea.
Si chiude il 26 luglio con ‘Il modello Bologna, il Modello Emilia-Romagna. Turismo, cibo, impresa, smart city’. Un racconto di esperienze dirette dunque, per spiegare come nonostante le grandi difficoltà che affronta, l’Italia sappia trasformarsi ed evolvere come dimostra il caso di Bologna e dell’Emilia-Romagna, con modelli di sviluppo economico e attenzione al sociale. A ottobre il Festival fa tappa proprio a Bologna.