(AdnKronos) – “Pur nel rispetto dell’autonomia riconosciuta a ciascun ramo del Parlamento nella definizione del procedimento, è intenzione del governo – ha assicurato Conte – trasmettere alle Camere gli schemi di intesa, di pre intese, che potranno essere assegnati alle Commissioni competenti per l’espressione di un parere, nel quale, sul modello dei pareri parlamentari su atti del governo, ed eventuali proposte di modifica del testo, nella forma di condizioni e di osservazioni”.
“Il governo, in vista della predisposizione del testo definitivo dell’intesa, si impegna a tenere nella massima considerazione i rilievi formulati dalle Camere, ritenendo centrali le prerogative parlamentari tanto più nell’ambito di un percorso riformatore che trasferisce alle Regioni varie competenze legislative e amministrative statali”, ha concluso Conte precisando che verrà avviata “al più presto” il confronto col Parlamento.