Venezia, 17 lug. (AdnKronos) – ‘Siamo lieti che la Corte Costituzionale abbia riconosciuto agli enti locali il potere di adottare provvedimenti in materia di gestione di fauna selvatica. Adesso siamo pronti ad un passo ulteriore: abbiamo chiesto un incontro all’Anci Veneto, per studiare assieme ai sindaci le misure più efficaci per intervenire nelle more della modifica della legge”. Gianmichele Passarini, presidente di Cia Agricoltori Italiani Veneto, interviene così nel dibattito sui grandi carnivori.
‘E’ inutile gridare ‘al lupo al lupo’ senza intervenire. è un bene che finalmente anche le altre associazioni agricole sposino la necessità di modificare la legge 157/92 sulla fauna selvatica. Già a maggio scorso – ricorda Passarini – avevamo consegnato alla Regione del Veneto la nostra proposta di modifica della legge, ormai datata e inadeguata, e così è avvenuto anche a livello nazionale. Il concetto base è quello di sostituire il concetto di ‘protezione” con quello di ‘gestione”.