Palermo, 31 lug. (AdnKronos) – “Il governo regionale è accanto e insieme ai lavoratori per la salvaguardia dei livelli occupazionali di Almaviva Palermo”. Così l’assessore al Lavoro della Regione Sicilia Antonio Scavone, dopo aver partecipato all’incontro al Ministero del Lavoro sulla vertenza Almaviva Palermo che prevede 1600 licenziamenti.
“Abbiamo chiesto al governo nazionale, in un momento di grande crisi occupazionale e in particolare nel settore dei call center, impegni concreti per evitare i licenziamenti annunciati dall’azienda – ha aggiunto – nonché interventi strutturali rivolti alla risoluzione delle difficoltà di tutta la filiera del comparto dell’information technology sulla quale, è bene ribadirlo, è necessario altresì che gli enti preposti vigilino al fine di una corretta applicazione del costo del lavoro.
Non è più il momento di interventi tampone – conclude l’assessore – bensì di soluzioni che garantiscano il mantenimento dei già ridotti livelli occupazionali. Certamente questo governo regionale non consentirà che la Sicilia possa essere considerata una prateria di scorribande speculative”.