Palermo, 20 lug. (AdnKronos) – Rapina una prostituta minacciandola con un coltello ma, grazie alla descrizione fornita dalla vittima, finisce in manette. E’ accaduto a San Leone, zona balneare di Agrigento dove, nel primo pomeriggio di ieri, una prostituta sudamericana ha chiesto aiuto ai Carabinieri affermando di esser stata vittima di una rapina all’interno della propria abitazione da parte di un cliente. Immediatamente i Carabinieri hanno attivato le ricerche per trovare il colpevole, grazie anche alle indicazioni fornite dalla donna subito dopo l’aggressione, utili alla ricostruzione della dinamica e indispensabili per rintracciare il malvivente. Poche ore dopo, i Carabinieri hanno rintracciato e arrestato il rapinatore, un quarantenne, che è stato trovato poco distante dal luogo della rapina e ancora in possesso del coltello utilizzato per minacciare la vittima. Recuperata anche la somma di denaro sottratta alla donna. La Procura di Agrigento ha disposto la misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza.