Roma: Calenda a Raggi, ‘dimissioni sarebbero gesto onestà intellettuale’

Roma, 19 giu. (AdnKronos) – “Cara Virginia Raggi , incapace non è un insulto ma una valutazione. In questo caso una constatazione. Essere assolta non è un merito ma la normalità. Avere una capitale allo sbando anche nei servizi essenziali no. Le dimissioni sarebbero un gesto di onestà intellettuale”. Lo scrive Carlo Calenda su twitter commentando la risposta di Virginia Raggi al Messaggero.