Nuoto – Trofeo Sette Colli, Federica Pellegrini seconda nella finale B dei 50sl: l’azzurra tra soddisfazioni e commozione

Federica Pellegrini, la gara nei 50sl al Trofeo Sette Colli di Roma e quel pensiero speciale per Alberto Castagnetti

Prima giornata di sfide appassionante oggi al Trofeo Sette Colli di Roma, in vasca è scesa oggi anche Federica Pellegrini, che ha disputato la gara dei 50sl. La Divina è rimasta fuori dalla finale per un soffio, chiudendo le batterie al 12° posto.

Gian Mattia D’Alberto – LaPresse

Nella finale B, la campionessa italiana ha disputato una prestazione da 24”92, piazzandosi al secondo posto e avvicinandosi al record italiano. Un risultato che fa sorridere la Divina: “mi sorprende molto questo risultato. I 50 li ho sempre fatti uguali tra mattina e pomeriggio e non mi aspettavo di riuscire a nuotare sotto i 25 secondi. Sono troppo contenta, ho nuotato bene, cosa che per me è strana nel 50. Dopo cosi’ tanti anni è difficile provare a limare i passi gara, più che altro bisogna concentrarsi sui particolari, cosa che non ho mai fatto intensamente. Abbiamo migliorato la partenza e l’apnea, nei 50 più o meno è tutto lì, ma non mi aspettavo di riuscire a nuotare così“, ha affermato ai microfoni Rai.

Non poteva mancare alla fine un ricordo speciale, un pensiero per Alberto Castagnetti, storico allenatore della “Divina”: “è un allenatore che mi ha levato da un momento molto difficile e che mi ha fatto diventare un’atleta con la A maiuscola. Era una buona persona, chi ha avuto il piacere di conoscerlo lo può sapere. E’ stato emozionante, non sono riuscita a trattenere le lacrime“.