MotoGp, la vittoria al Mugello potrebbe non bastare: Domenicali mette in dubbio il rinnovo di Petrucci

claudio domenicali LaPresse/Massimo Paolone

Il CEO della Ducati ha parlato dopo il successo di Petrucci al Mugello, gettando ombre sulla sua eventuale riconferma

La prima vittoria in carriera in MotoGp, peraltro ottenuta su una pista iconica come il Mugello, potrebbe non bastare a Danilo Petrucci per ottenere il rinnovo con la Ducati.

Alessandro La Rocca/LaPresse

Il contratto del ternano scade al termine di questa stagione, ma le parti non si sono ancora messe ad un tavolo per discuterne. La questione si fa di settimana in settimana sempre più impellente soprattutto per il Petrux, che comunque ha messo un bel mattoncino ieri verso una eventuale riconferma. Interrogato sulla questione ai microfoni di Sky Sport, il CEO Ducati Claudio Domenicali ha provato a fare chiarezze, affrontando con schiettezza la situazione: a caldo siamo tutti suoi tifosi, io sono il primo e verrebbe da dire di sì al rinnovoIn realtà ci siamo dati tempo per decidere, ci troveremo a parlare più avanti, ma non è una giornata come questa che cambia il senso. Ha lavorato bene tutto l’anno, ma pur avendo lavorato bene ci sono tante considerazioni da fare. Abbiamo una squadra che va considerata in tutti gli aspetti, il Dovi sta facendo un ottimo lavoro e dobbiamo pensare anche al futuro. Certo però che Danilo è uno dei candidati in pole position”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30296 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery