MotoGp – La delusione di Dovizioso: “Lorenzo preso dalla foga, non era lucido va penalizzato”

Costanza Benvenuti - LaPresse

Andrea Dovizioso preferisce non commentare l’incidente causato da Jorge Lorenzo: il pilota Ducati deluso dall’esito della gara

Il Gran Premio di Catalunya, settimo round del Campionato Mondiale MotoGP 2019, ha riservato un epilogo dolceamaro al team Mission Winnow Ducati. Mentre Danilo Petrucci ha conquistato il suo terzo podio consecutivo al termine di una gara molto intensa e combattuta, conclusa in terza posizione, Andrea Dovizioso è stato coinvolto in una maxi caduta provocata da Jorge Lorenzo nel corso del secondo giro che lo ha costretto al ritiro quando si trovava in seconda posizione. 

dovizioso

Alessandro La Rocca /LaPresse

Nella nota ufficiale della Ducati, Dovizioso ha commentato così la gara: “dopo un’ottima partenza mi ero portato al comando ed ero nella giusta posizione per seguire la strategia che avevamo delineato. La gomma posteriore non era ancora entrata perfettamente in temperatura e quindi non stavo ancora forzando il ritmo, ma considerando come si è sviluppata la gara in seguito ed il ritmo tenuto dagli altri piloti, penso che avremmo sicuramente potuto dire la nostra. Preferisco non commentare l’incidente, ma la gara era ancora tutta scrivere. Domani ci aspetta una giornata di test importante per migliorare ulteriormente la nostra competitività, e cercheremo di sfruttarla al meglio per rifarci immediatamente ad Assen”. 

Intervistato da Sky Sport Dovizioso ha aggiunto: “quella è una curva nella quale freni e sei al centro della pista, non hai tanti riferimenti a sinistra o a destra, ancora meno quando sei in gruppo. Io penso che Jorge voleva recuperare altre posizioni, dato che lui nei primi giri è abbastanza veloce. Voleva passare Maverick Vinales, ha frenato poco dopo Maverick, ma Maverick ha frenato tardi, essendo all’interno non aveva più una manovra da fare e allora per non centrarmi ha frenato un po’ di più e mi ha fatto cadere. Secondo me non era troppo lucido in quel momento, aveva troppa foga, voleva far bene, il passo in prova non era così male. Però non ci sta da un campione come lui. Tutti fanno gli erorri, ma questo è un errore dovuto alla troppa foga e non è accettabile. Va penalizzato perchè è giusto mantenere una stessa linea, come fanno con i piloti della Moto3“.

Costanza Benvenuti – LaPresse

Ai microfoni di Motorsport ha poi concluso: “Marc ha dato la colpa a noi? È abbastanza chiaro quello che è successo e non lo devo spiegare ad altri piloti. Vinales è arrivato lungo e per non tamponare noi si è allargato. Io ho fatto la mia staccata, anche perché Marc mi ha sorpassato, quindi non potevo stringere la traiettoria. Meglio la vecchia curva? Sono quattro o cinque anni che ne parliamo… meglio che non dico quello che penso. Il motivo per cui facciamo questo tipo di curva che non piace a nessuno è perché la sicurezza della curva vecchia non è sufficiente. Poi ognuno capisce quello che vuole, se si sa come funzionano varie moto, c’è chi predilige delle piste e chi delle altre. È un po’ brutto che in Safety Commission la maggior parte dei piloti quando ci sono delle proposte guardano troppo a quello che interessa loro e secondo me è abbastanza stupido“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17406 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery