Motocross, non brillano i Talenti Azzurri FMI nella tappa di Teutschenthal

guadagnini

La trasferta tedesca prevista dal calendario ha prodotto risultati contrastanti per i piloti supportati dalla FMI, ormai prossimi al rush finale della stagione 2019

Sedici giovani piloti coinvolti nel progetto Talenti Azzurri FMI della Federazione Motociclistica Italiana hanno preso parte nel fine settimana del 22-23 giugno alla tappa di Teutschenthal riservata all’Europeo EMX125, EMX250 e Mondiale Motocross MX2. La trasferta tedesca prevista dal calendario ha prodotto risultati contrastanti per i piloti supportati dalla FMI, ormai prossimi al rush finale della stagione 2019.

Partendo dall’Europeo EMX125, Mattia Guadagnini ha vissuto alterne fortune. Vincitore sabato di Gara 1 dopo il miglior tempo siglato nelle prove cronometrate, nella seconda manche un contatto con un altro pilota e conseguente rottura della leva del cambio l’ha costretto a correre sulla difensiva nei conclusivi giri. In seconda marcia ha portato a termine la corsa al sesto posto classificandosi quarto dell’evento, restando il titolare della tabella rossa a due round dal termine seppur con più soltanto 13 punti di vantaggio rispetto al francese Tom Guyon. Sempre nell’EMX125 European Championship, buon weekend di Andrea Bonacorsi, decimo in virtù di un settimo ed un diciannovesimo posto nelle due gare. Ha concluso ventiduesimo Federico Tuani, a punti in Gara 2 classificandosi sedicesimo, mentre una serie di vicissitudini hanno inficiato le prestazioni in gara di Alessandro Facca ed Andrea Roncoli. Hanno invece mancato la qualificazione per le due manche Alberto BarcellaMirko Valsecchi e Pietro Razzini.

Nell’Europeo EMX250 Alberto Forato, terzo dell’evento ed in entrambe le gare, si ritrova adesso costretto ad inseguire di 10 lunghezze in campionato Stephen Rubini, nuovo capo-classifica in solitaria della serie continentale. Buon weekend a Teutschenthal per Nicholas Lapucci(7° e 10°) e Giuseppe Tropepe (15° e 8°), classificatisi rispettivamente al settimo e dodicesimo posto dell’evento. In evidenza il giovaneAndrea Adamo, quattordicesimo con un più che positivo nono posto in Gara 2, in crescita anche Kevin Cristino (22° e 25°) e Lorenzo Corti(29° e 26°). Non ha ottenuto il lasciapassare per le due gare invece Alessandro Manucci.

La trasferta di Teutschenthal ha inoltre riservato il miglior weekend stagionale di Morgan Lesiardo, due volte dodicesimo nel Mondiale Motocross MX2 ottenendo, con un bottino complessivo di 18 punti, il decimo posto del Gran Premio.

Thomas Traversini, Direttore Tecnico Motocross FMI: “Lasciamo Teutschenthal, sulla carta una trasferta a noi favorevole, abbastanza “acciaccati”. Nella 125cc Guadagnini ha vinto sabato, mentre nella seconda gara è stato sfortunato. Complice un contatto con un altro pilota si è rotta la leva del cambio e, di fatto, ha concluso in seconda marcia la gara al sesto posto. Adesso il vantaggio di Mattia su Guyon si è praticamente dimezzato, pertanto ci sarà da lavorare sodo per confermare la tabella rossa. Sempre nella 125cc segnalo la positiva prestazione di Bonacorsi in Gara 1 e Tuani a punti nella seconda manche, mentre gli altri Talenti Azzurri hanno vissuto un fine settimana complicato. Passando alla 250cc, Forato ha concluso due volte terzo perdendo la tabella rossa a vantaggio di Rubini, pertanto dovrà giocarsela fino in fondo nei prossimi due round che si prospettano davvero “tosti”. Nel weekend Tropepe si è confermato ad alti livelli con un buon passo mostrato nelle manche, bene anche Lapucci che ha vissuto due gare di rimonta. Buoni segnali da parte dei giovani Adamo, Cristino e Corti: gara dopo gara stanno trovando sempre più il giusto ritmo per ben figurare nell’Europeo. Mi preme sottolineare il weekend molto positivo di Lesiardo nel Mondiale MX2. Da tempo non lo vedevo così convinto e competitivo, pertanto speriamo sia l’inizio di una serie di gare positive perché questa è la strada giusta. In conclusione, per i Talenti Azzurri si prospetta un intenso mese di lavoro dove affinare la preparazione alle ultime due gare dell’Europeo. Proprio per questo abbiamo organizzato un campus in Belgio dove lavoreremo sodo per presentarci al meglio per le decisive tappe del calendario. Ad inizio 2019 eravamo noi il riferimento, adesso i nostri avversari ci sono davanti, per quanto di poco. Sarà pertanto indispensabile invertire questa tendenza da qui in avanti”.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29505 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery