MLS, Ibrahimovic campione di… umiltà: “sono una leggenda, mi considero la più grande minaccia per tutti”

Ibrahimovic Lapresse

Lo svedese ha parlato dell’attuala stagione di MLS, sottolineando come l’obiettivo titolo non sia affatto tramontato

Zlatan Ibrahimovic non ama parlare in termini negativi di se stesso, tutt’altro. Lo svedese non perde occasione per esaltare se stesso e le sue qualità, confermando la sua pochissima… modestia.

Ibrahimovic

AFP/LaPresse

Intervistato ai microfoni di DAZN, Ibra ha sottolineato: non sono una sorpresa, sono già una leggenda. In questo campionato vedrete cose che non hai visto nella mia prima stagione in MLS. Penso che siamo maturati rispetto a prima. Il titolo? Tutti i giochi sono aperti. Tutte le squadre possono battere qualsiasi squadra. Non vedo un favorito. Questo è il bello della MLS, è un campionato molto equilibrato. Mi considero la più grande minaccia del campionato, per qualsiasi avversario. Nessuna possibilità che ci sia un altro Zlatan. Vedo molti buoni giocatori, ma non mi rivedo in nessuno di loro, perché non ci può essere una sola versione di me stesso. Ogni giocatore ha la sua storia“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29520 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery