Milan, Tare non chiude le porte al club rossonero: “sono un professionista, nel calcio può succedere di tutto”

Fabrizio Corradetti/LaPresse

Il direttore sportivo della Lazio ha parlato del suo futuro, non chiudendo le porte ad un suo eventuale passaggio al Milan

Il Milan lo tenta, la Lazio prova a trattenerlo. Il futuro di Igli Tare resta al momento alquanto nebuloso, in attesa che tutto venga definito nel giro di poche settimane. Ivan Gazidis e Paolo Maldini voglio affidargli il ruolo di direttore sportivo del club rossonero, un’offerta difficile da rifiutare e per la quale Tare si è preso del tempo per riflettere.

Cafaro/LaPresse

Intanto, il dirigente della Lazio ha parlato ai microfoni della tv albanese Top Channel, senza però sbilanciarsi troppo: “questo è una parte del nostro lavoro, deve essere mantenuto un equilibrio. Sono aspetti positivi ma fino ad un certo punto. Devi sapere organizzare le varie situazioni di lavoro: quello che è veramente importante è che io mi trovo in uno dei club più importanti e in un ambiente familiare. Che sono le cose importanti per avere risultati positivi. Non posso guardare avanti e prevedere il futuro. Quello che è veramente importante è il presente ed essere felice e sentirmi bene. Per avere successo nel mio campo devi avere l’entusiasmo necessario e devi essere circondato da un ambiente positivo. Questa è una delle cose principali che in futuro potranno portare al successo. Per quanto riguarda il futuro non posso prevederlo, ma per me personalmente sarebbe ancora alla Lazio, un club importante. Ma essendo io un professionista nel nostro mondo può succedere di tutto. Se ho ricevuto offerte concrete? Non posso dire oltre ciò che mi è concesso“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29650 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery