Milan, che entusiasmo Giampaolo: “essere qui è grande opportunità. Voglio una squadra bella e vincente”

Marco Giampaolo entusiasta all’idea di iniziare la sua avventura sulla panchina del Milan: il nuovo allenatore rossonero vuole una squadra che giochi un bel calcio e che sia anche vincente

Negli ultimi giorni, ultimato l’addio con Rino Gattuso, il Milan ha ufficializzato l’arrivo di Marco Giampaolo come nuovo allenatore. La società rossonera ha scelto un profilo d’esperienza, in grado di far giocare bene la squadra e ottenere risultati migliori delle precedenti gestioni. Queste sono quantomeno le premesse, in linea con gli obiettivi che lo stesso Giampaolo annuncia, con grande entusiasmo, ai microfoni di Milan TV: “ho lavorato sodo per ottenere questa chance, per me il Milan è una grandissima opportunità. E’ il club più titolato in Europa e uno dei più importanti. Sono felice e motivato, il percorso è stato lungo e sarà ancora lungo, ma non vedo l’ora di cominciare. Maldini e Boban? Trasmettono serietà, competenza e passione. Così come il significato di Milan. Sono persone di livello e di spessore: ci conosceremo lavorando insieme, ora possiamo raccontarci tutto. La loro storia dice molto e la loro è una passione contagiosa. Campionato? Sarà impegnativo. Negli ultimi anni è diventato più competitivo, a maggior ragione dopo gli arrivi di Sarri e Conte. San Siro? Regala emozioni grandi, è lo stadio più affascinante. La storia del Milan dice che il club ha cercato la bellezza e l’estetica, oltre il risultato. In questa società c’è la cultura del gioco, non ho la presunzione di paragonarmi al Milan dei grandi, ma l’obiettivo è questo: giocare un calcio appetibile e vincere“.