Mercato NBA – Lakers, Kemba Walker per il ruolo di playmaker: il rinnovo con Charlotte non arriva

LaPresse/EFE

I Los Angeles Lakers seguono da vicino la situazione di Kemba Walker: il playmaker vorrebbe rinnovare con gli Hornets, ma Charlotte prende tempo per decidere

Dopo l’arrivo di Anthony Davis alla corte di LeBron James, i Los Angeles Lakers stanno valutando come riempire lo slot di ‘terza stella’ da affiancare al ‘Re’ in vista della prossima stagione. Lo spot di playmaker, complice l’addio di Lonzo Ball, sembra quello che necessità di innesto importante sia a livello qualitativo che numerico (in realtà i Lakers hanno appena 5 giocatori a roster!). Kirye Irving resta il sogno, ma a meno che non decida di abbassarsi fortemente lo stipendio pur di tornare a far coppia con LeBron, l’ipotesi resta complicata.

Più fattibile l’arrivo di Kemba Walker che potrebbe accontentarsi di qualche milione in meno e grazie alla sua abilità al tiro sarebbe molto utile in una squadra ‘LeBroncentrica’. Walker, dal canto suo, vorrebbe però rinnovare con gli Hornets: “non so quante volte devo dirlo ma mi piacerebbe rimanere a Charlotte. Vediamo se ci sono le condizioni, non succede sarò pronto a giocare da un’altra parte”. La franchigia del Nord Carolina resta indecisa sul da farsi: firmare con un super max (221.3 milioni totali) la sua stella, significherebbe occupare il proprio salary cap e avere poco margine di manovra sul mercato, condizione che farebbe restare gli Hornets nella loro mediocrità attuale; oppure lasciar andare Kemba Walker e provare a ricostruire puntando sui giovani e su qualche occasione dalla free agency.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Mirko Spadaro (17474 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery