Infrastrutture: Zaia, ‘Ponte della Priula dopo 100 anni torna più forte e più bello di prima’ (4)

(AdnKronos) – Per quanto riguarda il consolidamento, sono state rinforzate le pile mediante la realizzazione di colonne armate con l’iniezione nel terreno di materiale cementizio tramite la tecnologia jet grouting.  Per quanto concerne il rafforzamento delle fondazioni del ponte sono stati eseguiti interventi di cerchiatura per mezzo del posizionamento di micropali alla base di 5 pile, mentre per le restanti pile sono state posti in opera delle gabbionate opportunamente dimensionate. L’installazione di nuovi isolatori oleodinamici finalizzati ad assorbire e dissipare l’eventuale picco di energia generato da una scossa tellurica ha inoltre consentito di migliorare il comportamento sismico della struttura.
‘Su questo ponte transitano ogni giorno migliaia di veicoli, molti dei quali pesanti ‘ ha rilevato l’assessore regionale Elisa De Berti ‘: dai primi anni Duemila era emersa la necessità di effettuare un restauro strutturale del manufatto e, grazie alla collaborazione con Anas, la Sovrintendenza e gli Enti locali, siamo riusciti a realizzare un intervento di notevole impatto senza interrompere, se non brevemente e per cause di forza maggiore, il traffico lungo la Pontebbana”.
“Abbiamo dovuto fare i conti con la piena del fiume dello scorso ottobre che ha spazzato via l’alternativa e provvisoria viabilità, prontamente ricostruita, e con il ritrovamento di ordigni della prima Guerra che hanno rallentato le lavorazioni. Superate le numerose criticità, con pazienza, la stessa che abbiamo chiesto agli abitanti e agli automobilisti, ma anche con tanta determinazione, oggi tagliamo un nuovo importante traguardo nel percorso di potenziamento del sistema infrastrutturale veneto”, ha concluso.