Imprese: Visco, ‘non investono, scoraggiate da politica e timori futuro’

Milano, 19 giu. (Adnkronos) – Al momento, in Italia, “la produzione sembra non essere più in grado di far lavorare tutti e le imprese che devono investire non investono, per le aspettative che vedono”, sul medio lungo termine, che sono tali da scoraggiare i loro investimenti”. E’ il panorama dell’Italia dal punto di vista dell’attività economica che tratteggia il governatore di Bankitalia Ignazio Visco, durante la presentazione di un libro a Milano.
“Il primo problema – spiega – è la sfiducia che le forze politiche siano in grado di eliminare gli ostacoli alla produzione e c’è poi questo timore del futuro che hanno le imprese, che hanno tutti, che in un mondo così ampio e globale sarà difficile trovare lavoro e per trovarlo servono competenze che non ci sono perché non si investe”. E in effetti, dice, “servono strutture che non ci sono e da noi ci sono meno che altrove”.