Governo: Gentiloni, ‘Salvini autolesionista se va al voto subito’

Roma, 22 giu. (AdnKronos) – “Non sono convinto che la reale intenzione dell’azionista principale del governo” sia quella di evitare la procedura d’infrazione. Lo dice Paolo Gentiloni a Marzabotto, all’iniziativa dell’area Martina. Perchè, osserva, potrebbe esserci “la tentazione di dare il via subito ad una campagna elettorale in cui viene indicato all’opinione pubblica un nemico esterno” ovvero l’Europa.
“Penso che, se questa è l’intenzione di Salvini, di avviare l’Italia ad una campagna elettorale con l’obiettivo di mobilitare gli italiani contro l’Europa dobbiamo prepararci, nella consapevolezza che la maggioranza degli italiani non ha nessuna intenzione ad abbandonare l’Europa. L’idea di una campagna elettorale a settembre è un’idea pericolosa e credo anche autolesionista per chi la volesse praticare”.