LaPresse/Photo4

Il consulente della Red Bull ha ammesso di aver proibito a Max Verstappen di provare una MotoGp

Helmut Marko deve tenere a bada Max Verstappen, che continua a non fare mistero della sua passione per la MotoGp. In passato l’olandese aveva rivelato di voler provare uno dei mostri della classe regina, venendo però stoppato dal super consulente della Red Bull.

photo4/Lapresse

Un botta e risposta riproposto anche in questi giorni, scatenato dalle parole di apprezzamento di Mad Max per il Motomondiale: “mi piace guardare le gare perché non si sa mai chi può vincere. I piloti possono essere competitivi anche su un team satellite. Se possiamo imparare qualcosa da questo, sarebbe positivo”. Marko è intervenuto sul nascere per spegnere qualsiasi velleità del proprio pilota, parlando ai microfoni di Speedweek: “non c’è dubbio che i piloti di F1 siano eccitati nel guardare la MotoGP e abbiano l’idea di provarla. Ma l’ho proibito a Max Verstappen. È ancora troppo irragionevole per farlo”.